Decreto fiscale, Il Sole 24 Ore: tassa sulla fortuna a scaglioni, per le vincite oltre i 50mila euro si pagherà il 23%

Pubblicato il 12 Ott 2019

Slide

Nel Decreto fiscale che delinea le coperture finanziarie della prossima Manovra, il Governo sarebbe pronto a riscrivere la tassa sulla fortuna, applicata per scaglioni di vincita. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, i fortunatissimi che riusciranno a vincere più di 10 milioni dovranno girarne un quarto allo Stato, il 25% della vincita. Da 50mila euro a 10 milioni si pagherà il 23%, e poi si scenderà per scaglioni fino al 15% per chi vince da 500 a 1.000 euro. Il nuovo sistema progressivo andrebbe a sostituire l’aliquota unica del 12% applicata finora su Gratta e Vinci, slot e SuperEnalotto, mentre per il gioco del Lotto era fissata all’8%.

apiù gas e luce

Post correlati