Il Galatasaray di Terim si conferma campione di Turchia in un campionato all’insegna del Goal (54%)

Pubblicato il 9 Lug 2019

Slide

Il Galatasaray vince la Super Lig con due punti di vantaggio sull’Istanbul Basaksehir, grazie a 20 vittorie, 9 pareggi e 5 battute d’arresto. Ma il dato interessante, oltre all’attacco, che è il migliore del campionato insieme a quello del Besiktas (72 reti all’attivo), è l’invincibilità interna: 13 successi, 4 pari e nessuna sconfitta. E così l’undici di Fatih Terim ha conquistato il titolo e l’accesso diretto alla prossima edizione della Champions League. La seconda in graduatoria, invece, si deve accontentare dei preliminari, nonostante la migliore difesa del torneo, perforata soltanto in 22 occasioni, ma un po’ troppo timida in zona avanzata. Per quanto riguarda l’Europa League, l’accesso diretto se lo è guadagnato il Besiktas, mentre Trabzonspor e Yani Malatyaspor hanno conquistato i preliminari. Andando verso il fondo della classifica, niente da fare invece per Bursaspor, Erzurumspor e Akhisar B. che retrocedono mestamente in seconda categoria. Passiamo ora ai dati e alle statistiche evidenziando, prima di tutto, il sostanziale equilibrio tra gli «Under 2,5» e gli «Over 2,5» (rispettivamente al 51.63 % e al 48.37 %). Divario più netto tra i «Goal», che si attestano al 54.58 % e i «No Goal», che si fermano al 45.42 per cento. Non male la quantità di gol totali (821), per una media di 2.68 reti segnate a partita. Abbiamo già detto del migliore reparto offensivo e del migliore reparto difensivo; il Bursaspor ha dimostrato grosse difficoltà davanti alla porta andando a segno solo 28 volte; male anche il Kasimpasa, lui retroguardia è stata perforata in 62 occasioni. Per quanto riguarda le vittorie casalinghe, ovviamente sono ben superiori ai pareggi e a quelle esterne. Ecco il dato statistico: 137 successi interni per una media del 44.77 per cento.

apiù gas e luce

Post correlati