Mondiali femminili: Stati Uniti avanti, l’Olanda insegue a 6,75

Pubblicato il 2 Lug 2019

Slide

Dopo il successo del 2015 la nazionale di calcio femminile statunitense è pronta a confermarsi campione del mondo. Il quarto titolo degli Usa passa per i piedi della ritrovata Alex Morgan, in gol contro l’Inghilterra e desiderosa di andare a segno contro l’Olanda. Sulla lavagna Betaland la squadra di Jillian Ellis parte favorita a quota 1,40. Pesa come un macigno sulla quota sia la maggiore esperienza delle nazionale campione in carica, sia il fatto che le statunitensi hanno avuto un giorno in più di riposo. La squadra di Wiegman viene poi dalle combattute sfide contro l’Italia e contro la Svezia (successo ai supplementari). Il pari è quindi molto alto a 4,45, mentre il «2» vale per la sorpresa Orange 6,75. In vista della finale di domenica la Morgan è la calciatrice più attesa con una sua rete bancata a 2,25. Per gli Usa in zona gol davanti c’è l’imbarazzo della scelta: a quota 2,50 si fanno minacciose la Rapinoe, la Press (in gol con l’Inghilterra), la Lloyd, La McDonald e la Heath. Per la formazione olandese la Miedema ha senza dubbio mostrato di essere il fiore più bello da apprezzare ma anche più velenoso (ne sa qualcosa l’Italia): una sua rete vale quota 4,00. Sabato si gioca invece la finale per il terzo posto tra Inghilterra e Svezia. Le inglesi sono avanti a 1,70, il pari vale 3,75, mentre il segno «2» è proposto a 4,50.

apiù gas e luce

Post correlati