Preliminari Champions, Ajax sul velluto contro l’Apoel, anche senza de Light e de Jong

Pubblicato il 2 Ago 2019

Slide

Ultima tappa per i preliminari di Champions League. Sei confronti (match di andata e ritorno) stabiliranno quali sono le sei squadre che parteciperanno alla fase a gironi, al via a metà settembre. Già c’è stata qualche vittima illustre durante il percorso, come Porto e Psv e Celtic e altre sorprese potrebbero arrivare nei Playoff. Tra le big in campo spicca l’Ajax, che nella passata edizione si è fermata a qualche metro dalla finale. La formazione di ten Hag in estate ha perso i talenti de Light e de Jong, ma dovrebbe imporsi anche in trasferta contro l’Apoel Nicosia. Sulla lavagna Betaland il «2» si fa preferire a quota 1,50. Il pareggio vale 4,25, mentre il successo dei ciprioti è proposto a 5,50. Lo Young Boys, campione di Svizzera, proverà a prendersi un vantaggio a Berna in vista del ritorno di Belgrado contro la Stella Rossa. Confronto tra due squadre che sono partite molto bene nei rispettivi campionati e il segno «1» è bancato a 1,75. Trasferta dura quindi per i serbi che nel primo round sono proposti vincenti a 4,45, contro il «X» a 3,45. Condizioni di partenza simili in Dinamo Zagabria-Rosenborg. I norvegesi sono più in forma (il loro preliminare è cominciato ad inizio luglio), ma i croati dovrebbero imporre il maggiore tasso tecnico e in casa sono favoriti a 1,60. Sulla lavagna Betaland prendono il volo le quote per le altre partite. In Lask Linz – Club Bruges c’è grande equilibrio con gli austriaci vincenti a quota 2,40 e i belgi a 2,80. Leggero vantaggio per i cechi in CFR Cluj-Slavia Praga («2» a 2,35). Si arriva invece al raddoppio con il segno «1» tra Olympiacos e Krasnodar. I russi hanno centrato una grande impresa eliminando il Porto, ma in Grecia sono comunque sfavoriti: segno «2» altissimo a 3,85.

apiù gas e luce

Post correlati