Serie A: tutti i dati dell’ultima stagione

Pubblicato il 2 Giu 2019

Slide

Come da pronostico la Juventus ha confermato la propria leadership in Italia. Ottavo scudetto di fila per i bianconeri (quinto per Allegri, che ha salutato Torino). La bacheca della Juventus è stata arricchita anche dal successo in Supercoppa grazie alla vittoria ottenuta a gennaio contro il Milan. La Lazio si è invece aggiudicata la Coppa Italia dopo la vittoria in finale contro l’Atalanta. Proprio i bergamaschi sono stati la rivelazione stagionale avendo chiuso sul podio il campionato e centrando così la storica qualificazione in Champions insieme a Juventus, Napoli e Inter. Decisivi per i nerazzurri di Gasperini i 77 gol segnati (miglior attacco). La miglior retroguardia è stata quella della Juve che ha incassato solo 30 reti. Appartiene però all’interista Handanovic il record di Clean Sheets: in ben 17 gare su 38 (44.7%) lo sloveno ha mantenuto inviolata la propria porta. En plein negativo per il Chievo, che ha chiuso la stagione all’ultimo posto. I veronesi hanno terminato la Serie A con il peggior attacco (25 gol) e la peggior difesa (75 reti). Retrocesse anche il Frosinone (ben 23 sconfitte) e l’Empoli. Decisivo per i toscani il peggior score esterno della Serie A (8 punti in 19 trasferte). Restando in Toscana c’è da segnalare il campionato particolarmente complicato per la Fiorentina, che si è salvata solo all’ultima giornata e ha il record di pareggi (17). Complessivamente i gol segnati sono stati 1019, per una media di 2,68 a partita. Cristiano Ronaldo (21 reti) ha chiuso al quarto posto la classifica dei bomber. Meglio di lui Quagliarella (26), Zapata (23) e Piatek (22). Il miglior italiano, quanto al minutaggio, è stato Caputo: l’attaccante dell’Empoli è stato l’unico calciatore di movimento a giocare ogni singolo minuto di questo torneo (3420).

Atalanta regina degli «Over 3,5». Ben 25 esiti «No Goal» per il Frosinone

La classifica dei primi tempi vede sempre la Juve campione, ma al secondo posto spicca il Milan. Lazio da Champions (quarta) mentre considerando i primi 45 minuti l’Inter scivola in sesta posizione. Genoa da Serie B. La Fiorentina è invece la squadra che ha chiuso più volte il primo tempo in pareggio (24).
L’Empoli in questa Serie A ha segnato 51 gol e ne ha incassati 70. Con questi numeri i toscani si piazzano in vetta sia nella classifica dei «Goal» (25) sia in quella degli «Over 2,5» (27). Nei «No Goal» spicca il Frosinone (25), mentre la Fiorentina è primatista negli «Under 2,5» (24).
Grazie soprattutto al miglior attacco del campionato l’Atalanta è regina degli «Over 3,5» (18).

apiù gas e luce

Post correlati