Valencia-Chelsea: le quote lanciano i londinesi

Pubblicato il 2 Nov 2019

Slide
Giornate decisive in Champions e in Europa League. Con le squadre chiamate a dare il massimo per qualificarsi al turno successivo non mancheranno occasioni per godersi partite spettacolari e soprattutto campi di gioco fertili per gli scommettitori. In questa fase in molti avranno notato come i bookmaker non mantengono le quote fisse nel tempo ma le modificano in base a formazioni, infortunati o squalificati, modulo di gioco, motivazione, fattore casalingo e volume delle puntate. Attenzione poi: spesso anche i bookie “steccano” le quote di partenza  o le correggono in base flussi di gioco anomali. Tutti fattori che influenzano il valore di una quota e che non possono essere sottovalutati dagli scommettitori, chiamati a capire se il movimento di una quota verso l’alto o verso il basso può davvero rappresentare una buona occasione. In tal senso è particolarmente utile il servizio offerto da Tx Markets, cui è possibile accedere dal sito dedicato della società, adesso anche in lingua italiana www.txmarkets.com, dove si hanno a disposizione tutti gli strumenti disponibili che aggregano e monitorizzano le quote dei principali bookmaker asiatici ed europei.
Ecco quindi alcuni esempi in vista dei prossimi appuntamenti.
In Valencia-Chelsea le quote di partenza per il classico «1X2» erano 2.88 – 3.46  – 2.35. Valori che sono nettamente cambiati fino a raggiungere, mentre scriviamo, le proposte di 3.37 – 3.59 – 2.09. Come mai questa fiducia nei confronti dei londinesi? Morale e le ultime sulla squadra, secondo gli esperti di Tx Markets. Il Valencia viene dalla sconfitta con il Betis nel weekend. Albert Celades dovrà poi fare i conti con i troppi infortuni: tra i probabili assenti si annoverano Garay (df 12 presenze/0 gol segnati), Coquelin (cen 10/0), Sobrino (att 4/1), Kondogbia (cen 9/0), Cheryshev (cen 8/1), Guedes (cen 6/0) e Dacaby (df 6/0). Anche il Chelsea ha perso nel fine settimana, ma contro il Manchester City e in questa sfida fondamentale per l’accesso agli ottavi a rischio ci sono solo Barkley (cen 6/0) e Hudson-Odoi (cen 6/0).
Nel match di Europa League Rosenborg – LASK Linz la quota media per il successo degli austriaci è invece passata da 2,00 a 1,75. I padroni di casa hanno sempre perso nel girone e in quattro partite hanno segnato un solo gol. Nel weekend va inoltre in scena l’ultima giornata del campionato norvegese e molti titolari potrebbero essere tenuti a riposo. Sicuramente assenti i centrocampisti Konradsen (cen 20/2) e Asen (cen 22/1).
Variazione notevole anche nelle quote di Vitoria Guimaraes – Standard Liegi. Da una situazione di sostanziale equilibrio nell’«1X2» (2.62-3.39-2.58), si è passati al vantaggio per i portoghesi (2.22-3.41-3.10). I portoghesi sono ultimi nel girone con un solo punto e restano “a galla” solo con una vittoria. Finora sono stati un po’ sfortunati ma in generale nelle ultime 8 partite casalinghe di Europa League hanno fatto registrare 4 vittorie, 3 pareggi e una sconfitta e raramente subiscono gol. Nell’ultimo match interno in Europa hanno pareggiato 1-1 con l’Arsenal. Male invece lo Standard Liegi nelle trasferta europee: solo 2 vittorie nelle ultime 16 in esterna (3 pareggi e 11 sconfitte).

apiù gas e luce

Post correlati