Casinò, Campione: respinta l’istanza di fallimento

Pubblicato il 11 Mar 2018

Slide

Non c’è il fallimento per la società che gestisce il Casinò di Campione d’Italia. Una sentenza che non può che far esultare gli oltre 500 dipendenti impiegati tra casinò e comune, nonché tutte le attività commerciali e turistiche circostanti la location, giocatori ed operatori del settore.

Dal Tribunale di Como la sentenza era stata in realtà già emessa nella giornata di ieri, dopo la tanto attesa udienza che aveva tenuto tutti con il fiato sospeso. Le prime comunicazioni sono state rilasciate però solo nella giornata di oggi e, per il futuro, c’è ancora molto da sapere.

Per la casa da gioco è stata avviata la procedura di concordato preventivo, così come il Comune aveva sempre auspicato. Respinta l’istanza di fallimento verso la società che gestisce il Casinò, si resta in attesa di quale siano le prossime decisioni.

Dovrà sicuramente essere presentato un nuovo piano finanziario, che sarà poi messo sotto esame. Non si esclude la nomina di un commissario. 

Intralot

Post correlati