Champions: Roma-Porto da brividi. Non c’è una favorita per i quarti di finale

Pubblicato il 10 Feb 2019

Slide

La Roma è in ripresa, ma la sfida di domani, nell’andata degli ottavi di Champions, fa venire i brividi ai suoi tifosi. L’avversario è il Porto, contro cui i giallorossi non hanno mai vinto. L’incontro più recente risale ai preliminari di Champions del 2016 e si risolse con un fragoroso tonfo all’Olimpico, dove si gioca la prossima sfida. Anche le quote sul passaggio del turno descrivono un impegno delicatissimo: entrambe le formazioni sono date a 1,87 per la qualificazione ai quarti. Quanto al match di domani sera, gli analisti SNAI avvantaggiano sensibilmente la Roma, che in casa quest’anno ha perso solo due volte, con la Spal in campionato e con il Real Madrid in Champions: i giallorossi sono a 2,05 contro il 3,50 sul pareggio e il 3,75 su un altro colpo dei Dragoes. Sergio Conceiçao, ex centrocampista della Lazio, ora allenatore del Porto, in attacco punterà su Tiquinho Soares, complici gli infortuni di Aboubakar e Marega: il suo gol è dato a 3,50, mentre si scende a 2,50 per la rete di Dzeko, a quota 5 gol in Europa. Accesissima anche l’altra sfida in calendario domani, la prima assoluta tra Manchester United e Paris Saint Germain. I Red Devils, da quando c’è Ole Gunnar Solskjaer in panchina, hanno compiuto un percorso quasi netto: dieci vittorie e un pareggio in undici gare. Giocano da favoriti, a 2,25, anche contro i francesi all’Old Trafford, dove il segno «X» sale a 3,60 e il successo del PSG è valutato 3,10. Sbilanciata a favore dei parigini, invece, la forbice sulla qualificazione: la squadra di Thomas Tuchel è a 1,50, gli inglesi avanti valgono 2,50. Ad ogni modo, c’è da aspettarsi una gara vivace in area di rigore: tra Champions e campionato il PSG ha una media di circa tre gol segnati a partita, è di 1,84 quella dello United. Un incontro da Over 3,5 (con almeno 4 gol complessivi) è proposto a 2,60.

apiù gas e luce