Olimpiadi 2018: nello sci alpino Sofia Goggia quotata a 5,00 per l’oro

Pubblicato il 2 Feb 2018

Slide

A Sochi 2014 arrivarono dallo sci alpino un argento e un bronzo, due degli otto podi totali della delegazione azzurra. A pochi giorni dal via delle Olimpiadi invernali di PyeongChang, l’obiettivo è fare meglio di quattro anni fa e riportare a casa quell’oro che manca dal trionfo di Giuliano Razzoli a Vancouver, nel 2010. In casa Italia gli occhi sono tutti puntati su Sofia Goggia che, lo scorso weekend a Garmish, in Coppa del Mondo, ha dimostrato di poter impensierire la pluricampionessa Lindsey Vonn, con due secondi posti in discesa proprio alle spalle della statunitense. La sciatrice bergamasca, sempre tra le prime in questa stagione, è a quota 5,00 per l’oro nella discesa olimpica sul tabellone SNAI, con la Vonn, campionessa in Canada nel 2010, a 2,75. Il piazzamento sul podio per l’azzurra si gioca, invece, a 1,40. Distanze leggermente più ampie per il SuperG dove l’oro per la Vonn è a 2,75, Sofia Goggia a 6,00, mentre un posto tra le prime tre vale 2,25. Nelle quote azzurre si fa vedere pure Federica Brignone, che in questa stagione ha conquistato un terzo e un primo posto in slalom gigante: il titolo olimpico vale 8 volte la posta, il podio si gioca a 2,50, mentre davanti a tutti si piazza la tedesca Viktoria Rebensburg, campionessa olimpica nel 2010, a 3 volte la posta. Paris ci prova, il podio in discesa a 2,75 – Quattro anni fa, in Russia, fu proprio lui a portare a casa le due medaglie olimpiche dello sci alpino italiano, un argento in discesa e un bronzo in supercombinata: questa volta per Christof Innerhofer il tabellone è in salita. L’azzurro, mai sul podio in questa stagione, è a 17 nella discesa libera maschile, alla pari con Peter Fill. In quota il migliore azzurro è Dominik Paris, reduce dal secondo posto di Garmish: per lui l’oro olimpico vale 8,00, salire sul podio si gioca a 2,75, mentre il favorito è lo svizzero Beat Feuz, campione ai Mondiali del 2017, e offerto a 3,50. Arianna Fontana contro l’imprendibile Choi Min Jeong – Tornando alle quote rosa, occhio ad Arianna Fontana, l’azzurra dello short track alla sua quarta Olimpiade e pronta a centrare quel titolo olimpico che ancora le manca in bacheca. Nelle quote SNAI l’oro nei 500m vale 10, con l’atleta di casa, Choi Min Jeong, sei ori nelle ultime due rassegne iridate, avanti a 2,75. A Sochi 2014 arrivarono otto medaglie complessive, per questa edizione l’obiettivo dell’Italia è fare meglio di quattro anni fa, ma i quotisti Snai restano prudenti e piazzano l’Italia nelle scommesse sul medagliere Under/Over 1,5. La possibilità che la squadra azzurra porti a casa almeno due medaglie (Over 1,5) è favorita a 1,73.

Intralot

Post correlati