Playtech “compra” Snaitech ed i titoli volano in Borsa. Schiavolin: “Con tecnologia di Playtech e marchio Snaitech nuove opportunità di crescita nel mercato italiano online”

Pubblicato il 3 Apr 2018

Slide

Dopo l’annuncio di questa mattina dell’acquisizione da parte di Playtech di Snaitech, volano i titoli in borsa. Playtech guadagna infatti l’8,4% a Londra. Snaitech a Piazza Affari sale addirittura del 15,12% e viene scambiata a 2,16. Playtech, azienda specializzata nei servizi tecnologici per il gioco online, ha acquisito infatti una partecipazione al capitale di Snaitech S.p.A. pari al 70,561%, per un valore complessivo, valuta Playtech, di 846 milioni di euro tra denaro contante e nuovo debito. L’acquisizione iniziale verrà completata entro il terzo trimestre 2018 e l’offerta di acquisizione obbligatoria verrà completata entro il quarto trimestre  del 2018. Fabio Schiavolin, conferma Playtech, continuerà a lavorare come Amministratore Delegato di Snaitech ed insieme agli altri membri chiave del senior management di Snaitech saranno considerati parte integrante della transazione. Non è previsto inoltre che nuovi direttori saranno proposti al Playtech Board in seguito alla transazione. E’ quanto si legge in una nota dell’azienda. “Questa acquisizione riflette la posizione di Snaitech come uno dei marchi leader e più conosciuti in Italia e offre un valore significativo ai nostri azionisti – ha dichiarato Fabio Schiavolin, AD Snaitech – La combinazione tra la tecnologia di Playtech e l’esperienza in Italia del potente marchio Snaitech ci metterà in condizione di cogliere al volo l’opportunità di crescita del mercato italiano online. Siamo lieti di entrare a far parte del team di Playtech e guardiamo al futuro con fiducia ed eccitazione”. “L’acquisizione di Snaitech rappresenta la continuazione della nostra strategia di investimento nei principali marchi in Italia – ha aggiunto Mor Weizer, Amministratore Delegato di Playtech – un mercato regolamentato in rapida crescita. L’acquisizione rappresenta un obiettivo strategico che permetterà di migliorare la qualità e di diversificare i ricavi del Gruppo, creando un operatore B2B2C verticalmente integrato nel più grande mercato europeo del gioco”.

Intralot

Post correlati