Tour de France: Nibali a 30 volte la scommessa, Bernal favorito su Betaland

Pubblicato il 2 Lug 2019

Slide

La vittoria nella Parigi-Nizza, il terzo posto alla Vuelta Catalunya e il successo nel Giro di Svizzera sono segnali forti sullo stato di forma di Egan Bernal. Lo scalatore colombiano dopo aver corso il precedente Tour de France in appoggio ai britannici Chris Froome e Geraint Thomas, in questa edizione correrà come leader del Team Ineos ed è il grande favorito sulla lavagna Betaland soprattuto considerando le notizie sui suoi compagni di squadra. Froome, come Dumoulin e Cavendish,  non parteciperà, Thomas rivendica un ruolo alla pari rispetto a Bernal, nonostante la brutta caduta al giro di Svizzera, ma la lavagna sulla Maglia Gialla della Grande Boucle vede il colombiano davanti a tutti a quota 3,25, con Thomas, campione in carica, a 4,25. Sul podio Jakob Fuglsang a 7,50. L’Italia farà il tifo per Nibali, il più titolato in questo tipo di competizione e a caccia di vendetta dopo l’incidente sull’Alpe d’Huez nella passata edizione: tante motivazioni che valgono una scommessa da 30 volte la posta. Su Betaland non si scommette solo sulla Maglia Gialla. Chi tra i vari scalatori si assicurerà quella a Pois? Julian Alaphilippe è il favorito a 2,75. Per la classifica a punti Peter Sagan è il candidato numero 1 a 1,50. Egan Bernal è ovviamente favorito per la Maglia Bianca a 1,45. Sabato quindi si correrà la prima di 21 tappe che porteranno ciclisti e tifosi da Bruxelles agli Champs Élysées di Parigi. Si comincia sulle epiche strade delle grandi classiche fiamminghe per la prima tappa  da 194.5 km con il  leggendario Muro di Grammont che renderà l’appuntamento particolarmente interessante. Dylan Groenewegen è il favorito a quota 2,75, ma occhio ad Elia Viviani a 4,50.

apiù gas e luce

Post correlati