I giornali in Agenzia? Sì, possibilmente in più copie

Pubblicato il 5 Ago 2020

Slide

IMPORTANTE IL TESTO APPROVATO DALLA REGIONE LAZIO SULLE RIVISTE NELLE SALE SCOMMESSE

Ogni regione ha il suo regolamento, e dunque ci possono essere delle differenze tra una zona d’Italia e l’altra, a seconda di quanto è stato deciso dai rispettivi consigli regionali. Però, gradualmente, ci si sta allineando a quanto stabilito già qualche settimana fa dalla Conferenza delle Regioni: i giornali “cartacei” non solo possono tornare nei bar e negli altri esercizi pubblici, ma – senza alcun dubbio – anche in tutte le Agenzie di scommesse. Importante, in questo senso, l’ordinanza firmata martedì 11 agosto dalla Regione Lazio, che era stata – nel mese di giugno – una delle più “rigide” nell’imporre ai vari esercenti la sospensione dell’acquisto dei giornali nei loro locali. E, invece, adesso tutto può tornare nella “normalità”, pur nel doveroso rispetto delle norme igieniche e di sicurezza.

Il paragrafo dell’ordinanza della Regione Lazio, riservato espressamente alle Sale scommesse è inequivocabile e lo riportiamo integralmente: “È CONSENTITA LA MESSA A DISPOSIZIONE, POSSIBILMENTE IN PIÙ COPIE, DI RIVISTE, QUOTIDIANI E MATERIALE INFORMATIVO A FAVORE DELL’UTENZA PER UN USO COMUNE, DA CONSULTARE PREVIA IGIENIZZAZIONE DELLE MANI”

A noi piace sottolineare quel “possibilmente in più copie”: cari amici, dateci dentro!

apiù gas e luce

Post correlati